Salute e benessere

Immergiti nella bellezza della Val di Fassa, assapora le cime selvagge, i prati in fiore, i profumi, le piante, gli animali, la pace e l'aria pura, l'acqua pulita e rigenerante, il fuoco che scalda il cuore e cuoce il cibo, la terra accogliente e forte

Potremmo elencarvi tutte le strutture dell'Hotel, o quelle del paese, a disposizione dei turisti. Ma per noi salute e benessere veri sono li, in mezzo alla natura stupenda che ci circonda...

"Cian Bolpìn, cacciato da castello, vagò fino a Canazèi. Il Comune ebbe bisogno di un pastore e gli affidò questo incarico, come era stato del padre prima di lui. Il Regolàn (capo del comune) gli disse -Quest'anno le pecore andranno sotto il Sass de Salèi e nella Val di Lastìes. Fai un giro lassù per conoscere i luoghi- Egli andò e, tra le rocce a picco, vide uno praticello che pareva inaccessibile. Lì comparve una ragazza vestita d'azzurro, con della biancheria tra le braccia. Stese la biancheria nell'erba, poi scomparve in un passaggio invisibile. Cian Bolpìn fu tanto sorpreso che volle curiosare. Per sette ore si arrampicò tra le rocce fino a trovarsi in un prato grande e bello. Alcune porte, tagliate nella roccia, erano aperte su corridoi che conducevano nell'interno della montagna. La ragazza tornò e fu meravigliata più di lui nel vederlo lassù, dicendogli che era quasi impossibile arrivar fin lì, volle veder la mano e mostrava stupore nel veder i suoi segni -la vostra mano è piena di contraddizioni. C'è una linea di volpe e una di cane, ma questa è una linea di principe e...e una linea di Sole! una grande fortuna! vado a chiamare Donna Chenina! è la padrona di questo palazzo e di tutta la montagna; non vuol veder nessuno, ma mi ha detto di chiamarla se viene un uomo con la linea del Sole, perchè predestinato a esser suo sposo! sarete sorpreso quando vedrete Donna Chenina, poichè è la donna più bella che si possa vedere!..." (dalle Leggende delle Dolomiti, i figli del Sole...)